L’olio di cocco in campo cosmetico

L’olio di cocco è un olio vegetale ottenuto a partire dal endosperma, detto copra, della noce di cocco. È composto al 92,1% da grassi saturi, 6,2% da grassi monoinsaturi e solo l’1,6% da grassi polinsaturi. Il suo principale contenuto di acidi grassi deriva dall’acido laurico (presente nel latte materno), un acido grasso a catena media, che è considerato essere l’acido grasso più tollerato, non necessitando della produzione di acidi della bile per essere digerito.

Il suo utilizzo nei paesi tropicali si perde nella notte dei tempi, è utilizzato in cucina e in cosmetica, possiede la caratteristica di presentarsi in forma liquida, e incolore, in estate e solida, come burro, in inverno o comunque a temperature inferiori ai 20°.

Questi acidi grassi rappresentano una fonte di energia altamente disponibile, dal momento che essendo a catena media risultano di più facile assorbimento rispetto a quelli a lunga catena (presenti ad esempio nell’olio di palma e olio di semi).

L’olio extravergine di cocco è quindi un’ottima alternativa all’olio extravergine di oliva (che ha un prezzo più elevato) all’interno di una dieta alimentare equilibrata. In aggiunta l’olio di cocco ha un punto di fumo molto alto rispetto all’olio di oliva che diventa tossico se cotto.

BENEFICI IN CAMPO COSMETICO

L’olio di cocco è utilizzato come cosmetico con effetti benefici in almeno tre modalità:

  • Come crema idratante e anti invecchiamento della pelle in quanto contiene acidi grassi polinsaturi che proteggono il derma mantenendolo idratato e creando una barriera protettiva contro l’attacco di agenti dannosi come il sole e l’inquinamento. Le creme all’olio di cocco sono indicate soprattutto per chi ha una pelle grassa o con problemi di acne in quanto gli acidi grassi contenuti nell’olio di cocco combattono la creazione di DHT che secondo molteplici studi sembra essere uno dei fattori che possono favorire la formazione di acne.
  • Come olio per i capelli, indicato soprattutto per combattere la secchezza generata da una prolungata esposizione al sole. I prodotti all’olio di cocco per i capelli assicurano benefici in termini di idratazione, morbidezza e luminosità.
  • Come olio da massaggio, per le sue proprietà idratanti e per il suo profumo leggero e delicato.

BENEFICI IN CAMPO ALIMENTARE

Quando ingerito come un alimento (o utilizzato durante il preparo dei pasti), l’olio di cocco presenta molti effetti benefici alla salute, tra i quali:

  • Favorisce il dimagrimento
    I grassi saturi dell’olio di cocco accelerano la perdita di grasso sulla pancia. Uno studio ha osservato che bastano solo due cucchiai al giorno per un periodo di 1 mese.
  • Migliora il funzionamento del cervello
    E’ dimostrato che basta un cucchiaio di olio di cocco per ottimizzare le performance cognitive. Ideale per chi soffre del morbo di Alzheimer ma anche per chi svolge un lavoro intellettuale, migliora le funzioni cerebrali immediatamente, senza dover aspettare mesi. Questo è dovuto ai corpi chetonici degli acidi grassi a catena media che migliorano i processi metabolici nel cervello.
  • Fa bene ai denti
    Il calcio è un componente importante dei nostri denti. Poiché l’olio di cocco facilita l’assorbimento del calcio da parte dell’organismo, aiuta a sviluppare denti forti. L’olio di cocco ferma anche la carie. Recenti ricerche suggeriscono che l’olio di cocco riduce la formazione della placca, sbianca i denti e cura la gengivite.
  • Agisce come antinfiammatorio
    L’olio di cocco è stato dimostrato avere proprietà antinfiammatorie, analgesiche e riduce la febbre.
  • Rafforza il sistema immunitario
    Gli acidi grassi presenti nell’olio di cocco sono molto efficaci nel distruggere batteri, virus e funghi patogeni. L’acido caprilico, in particolare, possiede una potente azione antifungina e battericida dato che riesce a distruggere la membrana cellulare di questi agenti nocivi, ed è famoso per essere efficace contro l’infezione da Candida.
  • Migliora i livelli di colesterolo
    L’olio di cocco migliora costantemente il rapporto colesterolocattivo” – colesterolo “buono” nel sangue di chi lo consuma.
  • Protegge l’intestino
    Aiuta a mantenere bilanciata la microflora batterica della mucosa intestinale in quanto nutre i batteri positivi nell’intestino e limita la proliferazione dei batteri patogeni.
  • Fa bene all’apparato cardiovascolare
    L’olio di cocco, migliorando i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna, previene i danni alle arterie e al cuore. Gli studi infatti hanno dimostrato che è benefico per la salute cardiovascolare.

E allora, cosa aspetti per iniziare a utilizzare l’olio di cocco?