Per ogni situazione la sua videocamera

Difficile scegliere una sola videocamera che possa soddisfare le nostre esigenze, specialmente nel momento in cui sul mercato ve ne sono un centinaio e ciascuna di loro sembra ottima e dalle funzioni più disparate. Parlando di funzioni però possiamo notare che sono proprio queste che le distinguono fra loro, oltre al design. Sappiamo quindi che ogni videocamera è utile in base alle proprie funzioni, e per non farla troppo lunga vediamo i principali tre tipi di videocamere professionali in commercio, una delle quali potrebbe essere quella che fa al proprio caso.

Videocamera di tipo Action cam

Il primo tipo di videocamera che vediamo è la action cam, la quale è molto popolare in quanto è più economica rispetto alle altre ma nonostante ciò è di ottima qualità. A motivo delle sue funzioni, questa camera è stata idealizzata in particolare per filmare dei momenti di attività sportiva, anche se vi sono alcune caratteristiche di questo dispositivo che lo rendono versatile. Questo però non significa che è l’ideale anche per altre riprese, ma può essere utilizzata anche per altro, questo è molto importante da tenere a mente e non confondere. Ad esempio l’obiettivo non è intercambiabile e non ha particolare sensibilità per le basse luci, anche se i modelli più nuovi di action cam riescono a fare buone riprese anche in scarse condizioni di luce, ed inoltre possiedono una buona stabilizzazione dell’immagine che permette di creare filmati anche senza cavalletto.

Videocamera di tipo Mirrorless

Per una videocamera mirrorless occorrerà spendere un pò di più, ma ne varrà pienamente la pena! Divenuta famosa nel mercato da poco, questa videocamera è molto sensibile ai cambiamenti luminosi, realizzerà dunque delle fantastiche riprese, in particolare se usata per girare dei cortometraggi, video musicali o spot pubblicitari. La Mirrorless offre una vasta scelta ottica e alcuni modelli dispongono anche di un’entrata specifica per microfono esterno, nel caso quella inclusa nel dispositivo dovesse non essere soddisfacente. Un consiglio però è quello di stare attenti quando la si sta utilizzando in risoluzione 4K, dato che tale risoluzione è abbastanza pesante e la videocamera rischia di surriscaldarsi se tenuta accesa con questa impostazione per un tempo prolungato.

Videocamera da cinema

Una videocamera da cinema ovviamente non potrà essere paragonata ad una camera normale, questa invece va considerata come dispositivo potenzialmente professionale. Quest’ultima infatti è pensata per quasi qualsiasi tipo di ripresa, dal cortometraggio al lungometraggio, inoltre già il fatto che sia da cinema lascia pensare che sia stata idealizzata per girare dei veri e propri film, dovrà quindi essere più che di un’ottima qualità, avrà sicuramente una miriade di funzioni particolari, sarà più che sensibile ai cambiamenti cromatici della luce, il microfono incluso nel dispositivo sarà estremamente potente oppure sarà possibile collegarvi un microfono a parte. Inoltre nel caso in cui l’audio del video dovesse ancora non piacere del tutto, sarà possibile aggiungerlo in un secondo momento grazie al videoediting.

Scelta finale

Infine si può dire che la scelta definitiva sul quale videocamera acquistare non deve essere per forza influenzata da particolari motivazioni, se non quella che magari per quell’evento in particolare si voglia spendere di meno a prescindere dal risultato delle riprese, oppure si vuole comprare una camera dall’alta qualità in ogni sua funzione solamente per il gusto di poter girare dei filmati ottimi.

Autore dell'articolo: berna00